Settembre: vita nuova. Ecco i nostri obiettivi.

keep-calm-and-welcome-september-10

Settembre è arrivato e molti di noi sono tornati alla routine quotidiana. Per chi, come me, ha finito le sue ferie ed è tornato al lavoro è tempo di remise en forme non solo fisica, ma totale.

Parliamo, quindi, di obiettivi da perseguire. Quello che vogliamo e dobbiamo fare dopo le ferie è rinnovarci. Entriamo nel dettaglio: vogliamo indicarvi ben 3 nuovi obiettivi.

– iscriversi in palestra

– cambiare look

– fare nuovi progetti

Tutto questo può aiutarci per arrivare a dicembre nella forma perfetta per affrontare il nuovo anno.

Ognuno di questi punti è importante: cambiare look aiuta ad affrontare in modo nuovo la stagione lavorativa e personale che sta iniziando. Dopo le ferie e dopo l’estate si sente necessità di un nuovo sprint e si ha spesso voglia di cambiamento  e cosa c’è di meglio di un cambio look? Nei prossimi post vi daremo tutte le dritte per le tendenze della nuova stagione, in modo da non farvi cogliere impreparate.

Ovviamente è essenziale anche rimettersi in forma iscriversi in palestra. Questo step non fa bene solo al corpo, ma anche allo spirito, perché si tratta di un impegno piacevole e lontano da quelli lavorativi, da prendere come momento tutto per sé.

Infine, abbiamo segnalato come punto imprescindibile di questa nuova stagione il fare nuovi progetti. La voglia di evoluzione nel nostro lavoro o in qualsiasi cosa ci concerna ci deve sempre accompagnare, perché senza di esse diventiamo statici. Fare nuovi progetti significa coltivare nuove ambizioni e cercare di ottenere dei risultati. Avere costantemente degli stimoli positivi è importante per chi vuole crescere, non solo in ambito lavorativo.

Fitness// 30 Days Shred: la sfida

30 days shred: chi non ne ha sentito parlare almeno una volta? Sicuramente è uno dei must dell’estate e i video correlati sono in assoluto i più cliccati della rete. Perché? Perché chi, come me, odia le palestre cerca qualsiasi modo per rimettersi o rimanere in forma in maniera “alternativa” e lo shredo lo permette. Cosa serve per iniziare? Una stanza a disposizione, un pc o un tv sul quale guardare i video (si trovano sia su Youtube che in dvd acquistabili online e non solo), due pesetti, un tappetino e tanta voglia di cambiare in meglio il proprio corpo.
Spieghiamo in breve: 30 giorni, 3 fasi (da 10 giorni l’una) e Jillian Michaels sono il connubio perfetto per una remise en forme totale.
Ma come si compongono gli allenamenti?
Se noi, povere profane, fossimo lasciate a noi stesse, non sapremmo neppure da che parte cominciare, ma queste ripetizioni ci vengono incontro e sono costituite da:
3 minuti di Strenght (forza)
2 minuti di cardio
1 minuto di Abs (addominali)
E così ripetendo.

Interessante, vero?
I risultati sono visibili già dopo i primi 10 giorni e se si cerca qualcosa online con l’hashtag #30dayshred se ne vedono delle belle. Il principio alla base di questo tipo di allenamento è quello della confusione muscolare. Spieghiamo in parole povere: ripetendo sempre lo stesso esercizio o la stessa serie il corpo si abitua, variando, invece, si “confonde” il muscolo e non si arriva mai a farlo abituare.

Ovviamente, i risultati variano da corpo a corpo e da persona a persona e c’è chi dice che si tratta di una bufala. Io credo che tentare non nuoce (con le dovute precauzioni) e che rimettere in moto il proprio corpo per 30 minuti al giorno non possa poi fare tanto male.

 

Ecco il video del 1° livello (gli altri si trovano nel canale)