Novità in casa Neve Cosmetics: arriva Bella Sveglia

Neve Cosmetics presenta Belle Sveglia, il nuovo contorno occhi!

Bella Addormentata? No, BELLA SVEGLIA!
Dire addio a borse ed occhiaie si può: basta mangiare solo cibi freschi e sani, fare movimento all’aria aperta, rilassarsi e soprattutto andare a dormire prima dello scoccare della mezzanotte. Insomma, avere uno stile di vita da principessa delle fiabe!
In mancanza di castelli in aria consigliamo Bella Sveglia, la soluzione Neve Cosmetics per principesse modernedalla vita sregolata e frenetica.

Bella Sveglia è davvero un contorno occhi da favola, ha tutto quello che serve per combattere i segni della stanchezza:

Acido Ialuronico: aiuta a conservare giovinezza, salute, elasticità e tono della pelle e rinforza il suo meccanismNeve Cosmetics - Bella Sveglia o di protezione naturale.
Burro di Karité: nutriente e dermo-protettore per eccellenza.
Estratto di Chlorella: preziosa per drenare i liquidi in eccesso riducendo le borse, la Chlorella Vulgaris è un’alga vegetale il cui estratto combatte il ristagno causa delle occhiaie favorendo la produzione di collagene ed elastina nella pelle.
Olio di Jojoba: idratante ed elasticizzante.
Olio di crusca di riso: emolliente e levigante particolarmente indicato per combattere l’invecchiamento cutaneo.
Vitamina E: famosa per le sue proprietà antiossidanti, aiuta a combattere i radicali liberi che si possono formare a livello cutaneo.
Pigmenti minerali: un pizzico di luce minerale attenua immediatamente i segni di stanchezza e fornisce la base ideale per il trucco occhi.

Bella Sveglia si applica picchiettando una piccola quantità di prodotto (ne basta meno di una goccia!) sul contorno occhi pulito ed asciutto.

Bella Addormentata? Mai più.

Bella Sveglia è sviluppato e realizzato interamente in Italia, è privo di parabeni, siliconi e petrolati e contiene solo ingredienti vegetariani e vegani. Bella Sveglia debutterà su www.nevecosmetics.it%20l’11 marzo 2015.

Share the Magic!

MakeUp&Beauty: Puliamo i pennelli?

make up brush

Pulire i pennelli: uno sporco lavoro, ma qualcuno deve pur farlo…sennò si rischia una bella congiuntivite. Sebbene sia una delle cose più noiose del mondo, i pennelli con cui ci si trucca vanno lavati. Questa è una verità assoluta: ma come?

Ecco qualche metodo per lavare i pennelli. 

Vi anticipiamo immediatamente che serve soprattutto forza di volontà e tanta, ma tanta pazienza.

Il primo è il metodo professionale con tanto di spray brush cleanser che si spruzza sul pennello che poi viene a sua volta passato su una salviettina per la rimozione dei residui, sia di trucco che di spray.

Il secondo è il metodo acqua e sapone: il classico, insomma. Prendete dell’acqua tiepida, del sapone (cercate sempre di optare per qualcosa di delicato e poco aggressivo, onde evitare che i pennelli si disintegrino perdendo peli qua e là) e, armate di santa pazienza fate prima sciogliere il trucco e poi risciacquate.

Quale preferiamo? Il secondo, naturalmente, perché è un lavaggio più profondo e igienico.

Inoltre, consigliamo vivamente di non usare mai pennelli troppo sporchi perché si possono avere delle conseguenze poco piacevoli, soprattutto per occhi e labbra.

Fare il bagnetto ai propri pennelli deve diventare un’abitudine…magari fissate un giorno della settimana per farlo e non rimandate (semmai comprate più pennelli per avere dei ricambi quando gli altri sono troppo sporchi 😀 )

Naked Basic Urban Decay: forever nude

Io amo il make up e questo chi mi segue qui lo sa, ma, sebbene io ne abbia parlato in tutte le salse (vedi qui) non posso esimermi di rifarlo (Ops, I did it again). Di cosa parlo? Della Naked Basic Urban Decay, un concentrato di gioia e amore. Io non amo i make up vistosi perché preferisco rimanere piuttosto sui toni nude ed è per questo che ero molto, ma molto indecisa sulla palette da prendere. Il dubbio amletico era tra questa ed Elegantissimi Neve Cosmetics.
Cosa mi ha fatto scegliere quella di Urban Decay? Innanzitutto, il fatto che questa ha delle cialde non solo più piccole, ma anche più diverse tra loro e questo mi assicura che, per la prima volta nella mia vita (forse) finirò una palette prima della sua scadenza. Quella di Neve Cosmetics è oggettivamente meno comoda, specie per me che sono spesso fuori e che devo trasportare il tutto in un piccolo (si fa per dire) beauty.

I colori della Naked Basic sono assolutamente meravigliosi, versatili e opachi (con eccezione del colore pensato come illuminante, ossia Venus. Io amo, adoro e consumerei a chilate Walk of Shame (per gli amici WOS) che, infatti, sta per finire.

Un oggettino da avere per chi ama la semplicità dei trucchi nude e la praticità di una palette che si tiene in mano.

Come inci niente da eccepire.

Il costo, attuale, è di 27 euro e la trovate da Sephora.

Ps. piccola dritta: la stessa palette si trova sui voli Ryanair a ben 6 euro di meno (21 euro). Io ve l’ho detto.

nakedbasicUD

Naked Basic