Skin care pelle grassa II^ parte: Antos

Come vi ho detto, la mia pelle è super grassa. Vi ho già parlato di una parte rilevante della mia skin routine (CC Clean WB e Siero Biofficina Toscana), ma devo riprendere il discorso, parlando di altri due prodotti:

crema dermoriequilibrante Antos

tonico astringente Antos.

 L’usura del bordino dorato è, ovviamente, dovuta 

all’utilizzo, dato che l’ho portata in ogni dove.dermopurificante-Antos-lavienfashion

Inizio con il dire che i prodotti in questione li ho pagati con i miei cash (il primo preso da Farmacia Natura e il secondo preso da Kosmetika Point), quindi tutti i complimenti che stanno che piovere sono più che sinceri.

Inizio dalla crema dermpopurificante: in un primo momento l’avevo relegata solo alla notte, per via della presenza dell’olio di mandorle dolci che per la mia pelle è un po’ pesante. Non è comedogenico, ma mi fa sudare la pelle in maniera impressionante. Quindi preferivo usare la crema la notte e al mattino lavare via gli eccessi di sebo. Ma poi è arrivato lui, il tonico astringente e mi sono chiesta come ho fatto a fare senza fino a quel momento. Si tratta di un tonico dalla formulazione tanto semplice quanto efficace. Ha al suo interno idrolati vegatali di Rosmarino, Salvia, Amamelide e si sente già dalla profumazione. Ma la cosa meravigliosa non è solo l’odore, perché anche il risultato lo è: questo tonico aiuta a disinfettare e stringere i pori, cosa di cui io necessito in maniera pazzesca. Inoltre, usarlo prima della crema dermopurificante mi aiuta a evitare quello spiacevole inconveniente di cui sopra e la rende perfetta per ogni momento della giornata.

Crema Dermopurificante                                                                      Tonico Astringente

Pao 6 mesi                                                                                              Pao 6 mesi

Quantità 50 ml                                                                                       Quantità 125 ml

Costo 6 euro (la potete acquistare qui)                                                 Costo io l’ho pagato 4.95 qui

Ma di Antos non amo solo la composizione e le materie prime, che sono comunque di elevatissima qualità: amo soprattutto la filosofia che abbraccia. L’importanza del prodotto viene prima di tutto, così come la cura nella ricerca delle materie prime da utilizzare. In fondo, il packaging è solo un qualcosa di accessorio, che ci viene a costare uno sproposito. Io preferisco un prodotto ottimo in una confezione basic e a un prezzo onesto (e qui si potrebbe aprire una parentesi enorme). Che poi, digiamolo, quelle di Antos sono anche belle confezioni, molto retro…a noi ce piaciono assai.

Avete provato questi prodotti? Che ne pensate?

Io adoVo e ricomprerò entrambi, assolutamente.

Skin Routine per pelli grasse: Siero Purificante Biofficina Toscana

Chi mi segue da un po’ lo sa: ho la pelle stramaledettamente grassa e problematica, che richiede molte, molte, troppe coccole quotidiane. L’estate, poi, è un vero casino: il problema si acuisce e io devo letteralmente smettere di usare anche il fondotinta più leggero in assoluto. Ma, drammi a parte, voglio farvi vedere due prodotti che mi stanno risolvendo la situazione. Vi avevo già parlato qui del prodotto che sto usando per lavare il viso (adesso sta per finire e lo alterno con la saponetta all’argilla verde I Provenzali) e adesso vi svelo i miei due prodotti top del momento.

A giugno ho fatto un bell’ordine da Farmacia Natura (sito che consiglio vivamente e che trovate qui) e, tra le altre cose, ho preso sia la Crema Dermopurificante Antos che il Siero Purificante Biofficina Toscana (di Antos ho preso anche la crema base per il trucco che ho abbandonato in estate piena e che ho ripreso in questi giorni in cui la mia pelle sta meglio).

Nella prima stesura di questo post c’era anche una descrizione dettagliata della crema dermopurificante di Antos, nella quale “lamentavo” la presenza delle mandorle dolci. Tuttavia, ho trovato la soluzione che me la fa usare anche di giorno: il tonico astringente Antos. E’ per questo motivo che vi dico qui che la mia skin routine si è ampliata e il tonico è entrato (assieme a un altro prodotto Antos) nelle mie grazie, ma ne parlerò in un post apposito ;).

Ma, come detto, vi parlo di una combo perfetta (per me) e quindi vi devo presentare il siero purificante di Biofficina Toscana. Con lui è stato amore immediato, un colpo di fulmine. Si tratta di un siero molto leggero, pensato per chi, come me, ha una oily skin. Quello che mi ha colpito in un primo momento è stato il contagocce: utilissimo e anti spreco. Se ci fosse stata un normale dosatore a pompetta non credo che sarebbe stata la stessa cosa, perché molto prodotto sarebbe andato sprecato. Di lui dicono:

“Un siero con un’alta concentrazione di principi attivi. La sinergia tra oli essenziali di limone e rosmarino, un innovativo principio derivato dal lentisco ed estratti bio svolge un’attività purificante sebo regolatrice su pelli impure, acneiche e lucide, riducendo le imperfezioni, gli sfoghi momentanei e restringendo i pori per un aspetto più sano”.

Difficilmente concordo a pieno con quella che è la presentazione dei prodotti. Del resto, facendo la copy di mestiere so benissimo che si tende a esagerare. Ma in questo caso mi sono dovuta ricredere. Si tratta di un siero molto leggero, che una volta steso si asciuga in un lampo e la mia pelle si lucida molto ma molto di meno. Io preferisco usarlo da solo invece che con altre creme, anche se l’ho provato con Eterea di Neve Cosmetics, per ampliarne i benefici, dato che di per sé è un po’ povera di principi attivi. Sono pienamente soddisfatta di questo siero.

Il PAO è di 6 mesi. La confezione ha un pratico dosatore “a goccine”.

Io l’ho acquistato qui ma potete trovarlo anche altrove 😉

Il mio voto è 9 di sicuro 🙂

Voi lo avete provato? Come vi trovate? Fatemi sapere

Extréme Pure CC Clean World of Beauty: stop al sebo

worldofbeauty-logoQualche giorno avevo postato su Instagram la foto della Extréme Pure CC Clean di World of Beauty e oggi ve ne voglio parlare nel dettaglio.

extreme-pure-cc-clean-world-of-beauty

Io ho una pelle che dire grassa è veramente molto riduttivo e l’estate la situazione peggiora drasticamente. Potete ben capire, quindi, che sono alla costante ricerca dei prodotti salva faccia e credo proprio di essere arrivata a delle ottime conclusioni. Nella mia skin routine al momento ci sono dei prodotti top, di cui vi parlerò man mano. Parto con questo prodotto perché è il primo che utilizzo, dato che serve per lavare il viso e tenere al contempo sotto controllo il sebo. Questo fantastico cleanser di WB si presenta in una comodissima confezione da 10 gr, piccola e maneggevole e molto adatta agli spostamenti (quest’estate è stata sempre con me proprio per questo motivo). Ma la cosa più bella di tutte, oltre al formato, è la sua consistenza. Udite, udite: niente crema, niente schiuma…questo prodotto è in polvere e io approvo in pieno, dato che deve essere un prodotto mirato al controllo del sebo in eccesso. Si tratta di una polvere di colore giallastro che a contatto con un po’ di acqua si trasforma in una schiumetta che deve essere massaggiata sul viso e, successivamente, risciacquata. L’effetto è strabiliante e già dalla prima volta io ho notato la differenza, dato che la pelle è rimasta asciutta per molto più tempo rispetto al solito. Il perché è facile da capire: World of Beauty ha saputo mixare al meglio Avena e Amido di Riso, due prodotti top per la lotta al sebo. Ma non finisce qui: questo prodotto non solo assorbe e controlla il sebo, ma idrata e rimuove i residui di trucco. Un prodotto assolutamente multitasking, che io sto amando.

Il PAO del prodotto è di 3 mesi, la dose è di 10 gr (se ne deve usare davvero poco, perché a contatto con l’acqua diventa schiuma)

Io lo promuovo a pieni voti.

Voi lo avete provato o siete curiose?

Questo prodotto mi è stato gentilmente omaggiato dall’azienda in questione che non mi ha né obbligato a parlarne positivamente né retribuito in alcun modo per questa revew, che è il frutto della mia personale esperienza.