Buff’d Cosmetics: make up & swatches

buffdlogo1

Poco prima delle ferie estive, postai su Instagram il contenuto di un pacchettino arrivato direttamente dal Canada. Cosa conteneva? I prodotti della Buff’d Cosmetics. Da quel momento è stato amore. Ma andiamo per gradi e spieghiamo cos’è Buff’d Cosmetics. Stiamo parlando di un marchio noto a livello internazionale, che mette a disposizione di tutte le sue user prodotti di altissima qualità, formulati con ingredienti naturali, polveri minerali e pigmenti puri, senza traccia di tossine o sostanze potenzialmente dannose per la nostra pelle.

Nel mio pacchettino ho trovato ben 7 samples tutti da provare e da amare.

Per la linea Satin Pearl Eye Shadow ho ricevuto Gracious e Mousy, per la linea Velvet Matte Blush ho ricevuto Haunt, per la linea Satin Pearl Blush ho ricevuto Chilled. Infine, ho ricevuto Candlelight, un meraviglioso illuminante e due tonalità di fondotinta, ossia Medium Light Mineral Foundation in Original Formulation (Beige) Medium Light Mineral Foundation in Light Formulation in Neutral. 

Fortunata, vero? Potete dirlo forte. Vi lascio qualche swatch e il tentativo di un make up realizzato con Gracious, Mousy, Candlelight, Haunt, Medium Light Mineral Foundation in Original Formulation (Beige) Up the Amp di MAC come rossetto, I love Extreme di Essence come mascara e il nuovo Push Up Liner di Benefit.

Enjoy (if you can).

Chilled: blush satin dalle sfumature perlate

Chilled: blush satin dalle sfumature perlate

Haunt: blush total matte

Haunt: blush total matte

Gracious e Mousy

Gracious e Mousy

Io con la mia facciona

Io con la mia facciona

Sul sito della Buff’d potrete trovare tutto quello che cercate, in ogni ordine regalano dei samples su richiesta, in modo da far provare alle clienti i nuovi prodotti. Il tutto a dei prezzi molto convenienti. Per saperne di più cliccate qui

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/pages/Buffd-Cosmetics/247235337351

 

Matte, Cremesheen, Satin, Amplified…la giungla dei finish MAC

Sicuramente, se siete entrate in uno store MAC o avete provato a ordinare dal sito, avrete notato una cosa: i rossetti (che sono uno dei prodotti cult dell’azienda) sono divisi per finish. Quanti nomi. quanti finish, quanta difficoltà a orientarsi. Ma ecco che vi spieghiamo tutto attraverso questa guida ai finish dei rossetti MAC. 

Cercheremo di essere essenziali e meno prolissi possibile.

rossetti-mac-1

Ecco la lista dei vari finish:

Glaze, Lustre, Cremesheen, Frost, Amplified, Satin, Matte. L’ordine non è casuale, ma siamo andati dal più sheer al più opaco.

-Glaze: è senza dubbio il finish più sheer di MAC, ciò significa che è molto lucido e poco coprente. Avete presente un lucidalabbra? Ecco, solo che i rossetti con questo finish sono più gestibili. Sono ottimi per chi non ama l’effetto opaco, per chi cerca un risultato vedo non vedo e per chi vuole più o meno un lucidalabbra…Attenzione però: la pigmentazione non è molto forte e, quindi, chi ha labbra abbastanza scure potrebbe non notare alcuna differenza.

Lustre: con i Lustre iniziamo il cammino verso gli opachi. Più pigmentati rispetto ai Glaze, ma comunque poco resistenti e sempre molto sheer. Noi consigliamo l’utilizzo di una matita per non far sbavare il tutto e per allungarne la durata.

Cremesheen: più coprenti, più pigmentati, più resistenti e con una durata degna di nota. Se avete presente la consistenza di un buon burrocacao avete presente anche quella dei rossetti con questo finish. Anche in questo caso consigliamo una bella matita a supporto.

Frost: i rossetti con questo finish sono già molto più secchi rispetto ai precedenti, anche se ancora abbastanza cremosi e modulabili e con un finish metallizzato. Vanno usati con cura, perché potrebbero dare un effetto estetico molto brutto. Tuttavia, durano abbastanza e hanno un’ottima resa anche in termini di colore.

-Amplified: sono tra i nostri preferiti, sono meno cremosi e più opachi, ma sono ancora molto idratanti. In termini di durata e resa del colore sono ottimi e non danno i problemi di secchezza che possono dare i Matte.

-Satin: non troppo secchi, ma pigmentatissimi, resistenti e durevoli. Ottimo finish per chi non ama le labbra secche.

Matte: finish opaco, durata massima, colori stupendi. Unico problema: tendono a seccare le labbra e sono un po’ problematici da gestire.

 

Voi quale preferite?